L’ottimizzazione per i motori di ricerca si evolve costantemente e le aziende che vogliono stare al passo con la concorrenza devono esserne consapevoli.

Il 2018 è terminato, scopriamo quali saranno le tendenze SEO del 2019, può aiutare le aziende a pianificare le loro strategie. Eccone alcuni:

1. Mobile-First Indexing

Nel anno 2018, il 52,2% del traffico online mondiale è stato generato attraverso i telefoni cellulari.

Già nel Marzo del 2018, Google ha iniziato l’indicizzazione mobile-first per i suoi risultati di ricerca. In termini semplici, ciò significa che Google classifica i siti Web in base al user experience per i dispositivi mobili. Se un sito ha sia la versione mobile sia desktop, è quello mobile che viene indicizzato da Google.
Usa Google Mobile Test per verificare se il tuo sito web è mobile-friendly o no.

2. Ricerca Vocale

Sempre più persone utilizzano dispositivi intelligenti e assistenti intelligenti su dispositivi, come Alexa e Siri. Una volta era solo fantascienza, adesso una vera e propria realtà: i computer sono in grado di comprendere il linguaggio umano.

Nel 2019, la ricerca vocale SEO diventerà sempre più importante. Il 20% delle query sui dispositivi Android e Google Mobile App avviene tramite la ricerca vocale.
La buona notizia è che se stai già utilizzando le migliori pratiche SEO per il tuo business, il tuo sito è in buona forma per la ricerca vocale.

Ma ci sono alcune cose fondamentali da tenere in mente:

È importante sapere in che modo il tuo pubblico parla dei tuoi prodotti e servizi.
Le ricerche vocali hanno Long-Tail Keywords (parole chiave a coda lunga). Ad esempio, le persone possono effettuare una ricerca vocale per: “Qual è il ristorante italiano più vicino a me?” rispetto a “ristorante italiano vicino a me.”

Il Nostro Consiglio: Per aumentare il high-quality traffic nel tuo sito web, puoi creare una pagina FAQ con articoli di blog, per rispondere alle domande dei lettori.
Ti serve aiuto? Clicca qui e contattaci!

3. Velocità della Pagina

Google vuole offrire la migliore user experience, ma in maniera veloce!
Dal Luglio del 2018, la velocità della pagina mobile è stato un fattore importante di ranking per i dispositivi mobili.
Usa Google: Updated Page Speed Report per verificare la velocità della tua pagina web.

La tecnologia AMP (Accelerated Mobile Pages) consente di realizzare pagine web per contenuti statici dal rendering veloce. Google, Twitter e alcune altre aziende, hanno lanciato questo progetto open source, progettato per rendere le pagine mobili super veloci.

4. Rilevanza dei Contenuti e la User Intent (UI)

Le URL con la più alta rilevanza del contenuto di solito si posizionano meglio nella ricerca di Google. Google può verificare e valutare la rilevanza dei contenuti online in tempo reale. Quando si identifica correttamente l’intenzione dell’utente (intento informativo, intento navigazionale, intento transazionale) i risultati per SEO arrivano in modo molto più naturale. Il segreto non è nella lunghezza ma nella qualità e profondità del contenuto.

Continua a leggere le altre 5 strategie che Faranno Incrementare la Visibilità del tuo Sito Web!

Concentrati sul tuo utente, e il resto arriverà di conseguenza.

Pin It on Pinterest