Il social media marketing è un ottimo strumento di pubblicità per le piccole medie imprese di cui non si può prescindere. Il numero di persone attive sui social media ogni singolo minuto è sempre in aumento e se la vostra azienda non partecipa, rischierà di perdere grandi opportunità.

Secondo i dati forniti da Hubspot il 92% degli imprenditori considera che i social media sono importanti per le loro aziende, e per questo l’80% sta considerando di aumentare gli investimenti in quest’area.

In Italia secondo i dati Istat il 31.8% delle imprese con almeno 10 addetti utilizza almeno una piattaforma di social network. Dai dati emerge che le aziende che utilizzano di più i social network  sono quelle che esercitano  attività legate a media e comunicazione come quelle editoriali (81,8%) e produzione cinematografica di video e di programmi televisivi (74,3%); percentuali elevate si riscontrano anche in attività per le quali la reputazione on-line è molto importante, come le agenzie di viaggio (72,4%).

utilizzano-social-media

E se la vostra azienda ancora non ha un profilo sui social network, ecco 10 passi fondamentali che dovete seguire per avere successo sui social.

Incominciate.

Il primo passo è quello di passare dalla teoria alla pratica e iniziare ad usare i social media. Questo significa:

  • Dedicare del tempo, ogni giorno, alla vostra presenza sui social media
  • Scegliere quale piattaforma di social media utilizzare all’inizio poiché ce ne sono diverse e sarà difficile fare tutto allo stesso tempo.
  • Creare le pagine aziendali su queste piattaforme social
  • Ottimizzare i profili di social media per avere più visibilità.

Quali piattaforme dovrete usare:

Facebook – Tutti sono su Facebook. In Italia il social network creato da Mark Zuckerberg conta 28 milioni di utenti attivi.

Google+ – Google plus è stata creata per le imprese ed è di proprietà di Google quindi offre sicurezza ed un miglior posizionamento nel motore di ricerca più famoso al mondo.

Pinterest – è in rapida crescita e in grado di aumentare significativamente il traffico verso un sito web. Considerate di creare un profilo Pinterest se la vostra attività è incentrata sull’immagine e se avete immagini da condividere su Pinterest.

Twitter – 8 milioni di utenti registrati solo in Italia, facile da gestire ed ottimo per interagire con i vostri clienti. Insieme alle 3 piattaforme precedenti, Twitter deve fare parte della vostra lista di priorità.

LinkedIn – Principalmente usato dai professionisti, è più difficile da gestire e la pubblicità è costosa. È possibile creare un profilo LinkedIn per la vostra azienda, ma se non avete abbastanza tempo a disposizione da dedicargli, meglio iniziare ad usare un profilo personale su LinkedIn per poi passare a quello aziendale.

utenti-attivi

Iniziate gradualmente

Quando siete pronti ad iniziare non affrettatevi nel seguire centinaia di persone, pubblicare post molte volte al giorno e controllare le statistiche ogni minuto. Iniziate a piccoli passi e tenete a mente che:

  • Nei social network non è gradita troppa attività sugli account appena creati (altre a non essere normale può essere considerato come spam)
  • Tutte le piattaforme di social network hanno un numero massimo di azioni (richieste di amicizia, follow, unfollow) che si possono fare in un giorno
  • All’inizio e fin quando non avrete un grande numero di follower, poche persone vedranno i vostri post

È tutta una questione di numeri. 

Dato che ci sono milioni di persone sui social media, al fine di iniziare a ricevere traffico, fare vendite o avere influenza, è necessario avere molti follower. E molti non è solo un modo di dire.

Quando pubblicate un nuovo post sulla vostra pagina aziendale su Facebook, quel post sarà visto da una piccola percentuale di utenti che vi seguono su Facebook.

Diciamo che se avete 400 fan sulla vostra pagina, quando si posta qualcosa di nuovo solo 30-40 persone lo vedranno e questo perché FB non mostra i messaggi a tutti i fan.

Le altre piattaforme di social media possono anche mostrare i vostri messaggi a tutti gli utenti che vi seguono, ma dato che una persona che segue la vostra attività segue anche molte altre persone/pagine, ci sono possibilità limitate che riesca a vedere e interagire con i vostri post.

Quindi più seguaci avete, maggiore saranno le possibilità di interazione sui social media.

Inoltre cercate di creare post attraenti e coinvolgenti che aumentino l’interazione degli utenti con il vostro profilo social.


Seguite persone che contano

Se il vostro brand non è molto noto, al fine di far crescere i vostri follower sarà necessario seguire altre persone. Quando scegliete chi seguire siate selettivi:

  • Seguite persone che presentano una certa relazione con la vostra attività sia geograficamente (cioè situate nella stessa area) o per interessi (sono interessati direttamente o indirettamente, ai prodotti o servizi che state offrendo).
  • Seguite persone che hanno un profilo attivo; non vi è alcun motivo di seguire qualcuno che non pubblica niente.
  • Seguite le persone che hanno un equilibrio tra le persone che seguono e le persone che li seguono – non vorrete seguire persone che non vi seguiranno e ancora non vorrete seguire account che nessuno segue.
  • Seguite persone che hanno qualcosa di interessante da dire – prima di seguire qualcuno date un’occhiata a quello che condivide e decidete se è qualcosa che i vostri clienti vorrebbero vedere sul vostro profilo.
  • Trovate e seguite gli influenzatori nella vostra nicchia – ogni area di business e nicchia ha i suoi influenzatori e anche se non vi seguiranno a loro volta, è sempre una buona pratica connettersi con loro e seguire ciò che hanno da dire, perché :
“il web ci ha insegnato il potere dell’effetto di rete: quando connette le persone e le idee, esse crescono. Assicuratevi di dedicare ai social il tempo giusto”

CHRIS ANDERSON

Assicuratevi di dedicare ai social il tempo giusto

Il social media marketing è un’attività relativamente facile da fare, ma è un compito che richiede molto tempo. Prima di iniziare assicuratevi di avere il tempo necessario da dedicare a questa attività. Un paio di ore al giorno sono sufficienti per iniziare.

Inoltre potete anche affidarvi ai servizi di una web agency professionale  o iniziare con un numero minore di social media (ad esempio solo con Facebook).

Se non impiegate il tempo necessario a lavorare sulle pagine aziendali, sarete delusi dai risultati finali.

Pubblicate post interessanti

Come abbiamo detto prima, i motori di ricerca e le piattaforme di social media possono capire il contenuto. Ciò significa che oltre a lavorare su come avere nuovi fan, è essenziale pensare anche al contenuto dei vostri post. Se avete già una strategia di marketing dei contenuti allora il vostro lavoro sui social media sarà più facile, ma se non avete una strategia, allora vi suggeriamo alcune linee guida:

  • Pubblicate notizie sui prodotti e servizi che offrite, ma non esagerate – la vostra pagina sarà dedicata al vostro business, ma se pubblicate notizie solo sui vostri prodotti, potreste allontanare i vostri follower
  • Rendete i vostri messaggi interessanti, fornendo suggerimenti, consigli, offerte e qualsiasi altra cosa che potrebbe far sì che le persone condividano e commentino i vostri post
  • Non dimenticate che, al fine di ottenere mi piace, +1 o commenti è necessario avere molti follower. Non aspettatevi che questo accada già nei primi mesi

 

Il tempo importa

La data e l’ora di pubblicare qualcosa nei social media conta molto. Come accennato in precedenza, le persone hanno molti post presenti nelle loro bacheche e se non vedono un post quando è stato pubblicato, molto probabilmente non lo vedranno più.

Ad esempio, se pubblicate qualcosa su twitter e i vostri fan stanno dormendo in quel momento, quando si sveglieranno avranno centinaia di post in bacheca  e quindi non ci saranno molte possibilità di vedere i vostri messaggi.

Per risolvere questo problema, potete utilizzare strumenti come Bufferapp per programmare i vostri post in modo da raggiungere il vostro pubblico quando ci sono più follower on-line. Ci sono anche altri strumenti e statistiche pensati per individuare il momento migliore in cui pubblicare sui diversi social network, ma come regola generale, conviene pubblicare al mattino (8:00-09:00) o al pomeriggio (17:00-19:00)

Questi orari funzionano al meglio per molte nicchie.

Seguite i commenti e le menzioni sulla vostra attività

Il social media riguarda la comunicazione e questo significa che è necessario monitorare le pagine di social media per vedere i commenti sulla vostra attività e sicuramente rispondere a entrambi i tipi di commenti positivi e negativi perché:

“I clienti che si lamentano sono i migliori amici dell’impresa. Una lamentela mette in guardia in merito a un problema che probabilmente sta facendo perdere dei clienti e che, una volta noto, è possibile risolvere”

– PHILIP KOTLER

Dovete dimostrare alle persone che leggete quello che hanno da dire e vi preoccupate della loro opinione.

Oltre a monitorare le pagine aziendali, dovreste anche monitorare le menzioni riguardanti il vostro marchio in tutte le piattaforme sociali.

Misurate i risultati e il ROI (ritorno sugli investimenti)

Se non misurate l’efficacia dei social media, allora non saprete se funzionano. Cosa potete misurare?

  • Il numero di visite che arrivano dai social media al vostro sito web
  • Il numero di conversioni (vendite, iscrizioni alla newsletter, ecc)
  • L’aumento mensile dei follower
  • L’aumento mensile delle interazioni

Come farlo?

Utilizzando Google Analytics e le statistiche realizzate per le pagine business dai vari social network.

Se siete ancora agli inizi, allora molto probabilmente questi numeri saranno bassi o vicino allo zero, ma non siate delusi, una volta aumentato il numero dei follower noterete che questi numeri inizieranno a cambiare.

Se non riuscite, lasciate fare ai professionisti

I social media funzionano per le imprese e questo è un fatto. È anche vero che ogni problema ha una soluzione, quindi se non avete il tempo o la conoscenza necessaria per far funzionare i social media per il vostro business, allora è meglio lasciar fare ai professionisti.

Per saperne di più visitate la pagina dedicata al marketing.

I social media sono un ottimo strumento per promuovere il vostro business online. Presentano il modo moderno di connettersi con potenziali clienti. E se volete rimanere sincronizzati con gli ultimi sviluppi nel mondo del marketing, allora dovete rendere social il vostro business.

Vedere risultati non è difficile ma è un processo che richiede tempo, pazienza e molto lavoro. La concorrenza è alta in tutte le reti e avete bisogno di fare qualcosa di speciale per attirare l’attenzione degli utenti e stabilire la vostra presenza sui social.

Pin It on Pinterest