Se state utilizzando Google Analytics per monitorare la performance del vostro sito web, potreste aver notato una sezione chiamata frequenza di rimbalzo. Questo dato indica la percentuale di sessioni in cui gli utenti lasciano il sito web prima di selezionare un’altra pagina web. Per aumentare l’interattività del sito web, è necessario incoraggiare gli utenti a rimanere sul sito e se volete sapere come fare, scoprite i nostri suggerimenti su come ridurre la frequenza di rimbalzo.

  1. Investite nel design web

I siti web che hanno un bel design sono più attrattivi anche per i visitatori. Estetica e navigazione sono fattori importanti, ma non c’è alcun motivo per avere un sito web bello se i gli utenti non riescono a navigare tra le pagine del sito.

Assicuratevi che ogni aggiornamento fatto per migliorare l’aspetto delle pagine del sito non influenzi anche il tempo di carica dei contenuti. File media e plugin devono essere gestiti e monitorati per assicurarsi che non rallentino il sito. In più è possibile rendere il sito web più user-friendly guidando i clienti attraverso le pagine con una navigazione chiara. Potete farlo con i menu e le barre laterali, nonché tramite link interni o call to action inserite nelle pagine del sito.

  1. Creare contenuti di qualità

Quando un sito web condivide contenuto di qualità, aumentano anche le probabilità per gli utenti di continuare la navigazione sul sito. Dare ai visitatori quello che cercano è il modo migliore per avere clienti soddisfatti e migliorare l’esperienza utente.

Come aumentare l’interazione con i contenuti online?

  • Pensate agli utenti

Scrivete contenuti che parlano direttamente al vostro utente ideale. Se le persone sentono come la vostra pagina è pertinente alle loro esigenze, sarà più probabile che continuino la navigazione.

  • Utilizzate sottotitoli, elenchi puntati e paragrafi

Dividere i contenuti in sezioni piccole aiuta gli utenti a concentrarsi. Gli utenti possono trovare le informazioni che stanno cercando più rapidamente se inserite negli articoli sottotitoli chiari. In più se gli utenti sono confusi riguardo al contenuto che avete condiviso, abbandoneranno il sito web più rapidamente.

  • Includete link interni

Inserite link a qualsiasi tipo di contenuto rilevante a cui i vostri visitatori potrebbero essere interessati e incoraggiateli ad esplorare il resto del sito web.

  • Assicuratevi che non ci siano errori di ortografia e grammatica

L’ortografia e la grammatica sono molto importanti. Se i contenuti che condividete con gli utenti hanno molti errori, potrebbe succedere che gli utenti perdano più rapidamente la fiducia nel sito web. Potete anche utilizzare app web perché vi aiutino a trovare eventuali errori più facilmente.

  1. Rendere il sito web più veloce

Se un sito web richiede molto tempo per caricare i contenuti, i visitatori lo abbandoneranno più rapidamente. Potete incoraggiare le persone a visitare le pagine web del sito semplicemente ottimizzando la sua velocità. Se riducete il tempo di caricamento della pagina, i clienti avranno più fiducia nel sito web e probabilmente continueranno con la navigazione.

La velocità è ancora più importante quando gli utenti stanno accedendo al sito dal loro cellulare o smartphone. L’aspettativa di un sito web veloce è aumentata quando le ricerche da smrtphone hanno superato quelle da desktop. L’85% delle persone vuole avere tempi di caricamento dei contenuti più veloci sul proprio telefono comparati con le loro aspettative durante la navigazione sul desktop. Con sempre più persone che utilizzano gli smartphone come dispositivi di navigazione primari, l’ottimizzazione della velocità non dovrebbe essere trascurata.

  • Il 44% dei clienti riferisce sentirsi ansioso durante transazioni lente
  • Il 64% degli utenti di smartphone si aspetta che le pagine carichino in meno di 4 secondi
  • Solo il 2% dei 100 siti di e-commerce più importanti è ottimizzato per caricare più velocemente di 4 secondi sugli smartphone

Fate il test di velocità del sito web

Se siete preoccupati della velocità delle pagine, potete testare le prestazioni del sito web con strumenti gratis come Google PageSpeed Tool. Basta copiare e incollare l’URL della pagina per vedere le informazioni necessarie sulla velocità della pagina.

Avrete a disposizione una lista di suggerimenti che potete utilizzare per aumentare la velocità del sito. Se il risultato riguardo al vostro sito mobile o desktop viene visualizzato in rosso, significa che c’è molto da fare in modo da ottimizzarne la velocità. Questo strumento può indicarvi anche aree specifiche sulle quali lavorare per migliorare l’esperienza utente e il tempo di permanenza sul sito.

Se avete difficoltà a comprendere alcuni dei suggerimenti di “correzione”, vi invitiamo a contattarci per poter valutare il sito web insieme.

Pin It on Pinterest