Negli ultimi cinque anni la trasformazione digitale ha cambiato drasticamente il marketing nel commercio interaziendale. Oggi aumentare il traffico organico è un problema che affrontano molte aziende B2B. Il posizionamento nei motori di ricerca per parole chiave pertinenti può essere una vera sfida, ciò significa che è necessario fornire un’esperienza online che non solo catturi l’attenzione dei potenziali clienti, ma li spinga anche a passare attraverso il funnel di vendita.

Leggi anche: 8 Vantaggi nell’Investire in una Piattaforma di E-Commerce B2B nel 2019!

In questo articolo parleremo delle pratiche SEO che le aziende B2B possono sfruttare nell’anno 2019 per ottenere ottimi risultati.

Creare Pagine di Destinazione Pertinenti

Il tuo target cerca risposte in ogni fase del processo di acquisto e quindi creare contenuti che rispondano a tali domande è un modo perfetto per attirare l’attenzione, generare traffico e lead.
Creare una mappa contenente le diverse informazioni, che spieghi cosa pensano i tuoi potenziali clienti e da cosa sono influenzati, è un ottimo modo per dare le risposte giuste.
Le mappe consentono di organizzare le informazioni, risparmiare tempo e dare al tuo target ciò che realmente cerca.

Aggiornare i Contenuti del Sito

Aggiornare i contenuti del tuo sito con informazioni recenti e indicare nel titolo (l’anno corrente) la data di pubblicazione/aggiornamento, è molto utile per gli utenti e apporta diversi vantaggi nella SEO.
L’ottimizzazione, gli aggiornamenti e il republishing di vecchi articoli, può incrementare il traffico organico di un sito web ed è un ottimo modo per aumentare la percentuale di click (CTR).

Ottimizza gli Heading Tag

Le pagine di destinazione che generano traffico organico hanno degli Heading Tag che includono la parola chiave. Il Tag H1 è il Tag Heading più importante e deve rappresentare l’argomento principale della pagina.
Inserire la parola chiave nel Tag H1 può contribuire notevolmente alla tematizzazione della stessa per gli ambiti di interesse.

URL Brevi e Concisi – Less is more!

A nessuno piace un brutto URL! Neanche ai motori di ricerca!
I nomi di dominio brevi e concisi attirano l’attenzione e sono facili da ricordare.

Per quanto riguarda il posizionamento nei motori di ricerca, la URL non è il fattore più importante. Includere la parola chiave nella URL influenza positivamente sulla performance del tuo sito, ottimizzando il traffico della pagina con un complessivo aumento di visibilità e di numero di click.

Usare Descrizioni Approfondite sulle Pagine dei Prodotti E-Commerce B2B

La descrizione dei prodotti e servizi si usa maggiormente sui siti B2C, viceversa le aziende B2B non amano le descrizioni e evitano questo sforzo per risparmiare tempo o denaro. Sono davvero in pochi coloro che dedicano del tempo alla scrittura e alla cura della descrizione del prodotto.
In mancanza della descrizione del prodotto o del servizio che offri, l’utente non procederà all’acquisto! Usare descrizioni approfondite evidenziando quello che può essere utile per il tuo utente può aiutare a convincere gli utenti a completare l’acquisto.

Una buona descrizione deve essere piacevole alla lettura, priva di simboli e soprattutto molto dettagliata.

Con le nostre soluzioni E-Commerce la tua azienda può raggiungere un numero sempre maggiore di potenziali acquirenti in modo semplice e davvero economico.

Ti serve una mano? Clicca qui!

Pin It on Pinterest