Ci sono molte regole SEO da seguire quando si crea un sito web. Oggi vi parliamo delle prime 10 migliori regole SEO. Indipendentemente dal fatto che sia il vostro primo sito o vi occupate dello sviluppo di siti web, questa è una lista che sicuramente dovreste tenere a mente mentre create il vostro sito. Se, invece avete già pubblicato il sito web, e non avete seguito queste linee guida, non preoccupatevi: potete seguirle anche adesso.

Ci sono molti altri passi da seguire per portare il vostro sito al top, ma seguire queste pratiche SEO è sicuramente un ottimo modo per cominciare.

 

Parole chiave

Prima di aggiungere contenuti al vostro sito web assicuratevi di aver fatto tutte le ricerche necessarie sulle parole chiave. L’analisi delle parole chiave può avere un impatto enorme quando si tratta del posizionamento del sito web. Utilizzate Google keyword planner (strumento di Google per la pianificazione delle parole chiave) per assicurarvi che state utilizzando le parole chiavi giuste, quelle con il maggior numero di impressions, e le parole chiave che non sono troppo competitive nella vostra area d’interesse. Per iniziare concentratevi su una nicchia.

 

Velocità

La velocità è sempre più importante per gli algoritmi di ranking dei motori di ricerca e deve essere considerata da chi vuole usufruire dei vantaggi della SEO. Adoperate dei piccoli accorgimenti come ad esempio la compressione delle immagini, HTML, CSS, JS ecc. Se utilizzate wordpress fate una ricerca sui temi per assicurarvi che siano stati codificati correttamente prendendo in considerazione la velocità di caricamento dei contenuti della pagina.

 

Scalabilità

Se avete intenzione di far crescere il vostro sito in futuro assicuratevi di prendere in considerazione la scalabilità. Per es. se inserite un’icona di Facebook in ogni pagina e poi modificate o eliminate la pagina Facebook, tutti i link Facebook non saranno più funzionanti ed andranno aggiornati in ogni pagina. Invece se utilizzate un plug-in per social media scalabile, potrete gestire tutti i link dei social media in un unico luogo. Con una soluzione scalabile dovrete solo cambiare l’URL del link in una pagina e i link nelle atre pagine si aggiorneranno automaticamente.

 

Social media

Assicuratevi di iniziare a costruire e utilizzare i canali di social media prima o durante la creazione del vostro sito web. Giacché i social media stano diventando rapidamente un importante fattore di ranking, assicuratevi di non lasciare questo mercato da milioni e  milioni di euro alle spalle. Alcuni dei social più usati sono: Facebook, Twitter, Pinterest, YouTube e Google plus.

 

Analytics

Si volete essere in grado di seguire l’andamento e la performance del vostro sito assicuratevi di usare analytics. Se volete utilizzare Google Analytics per analizzare le statistiche della pagina accertatevi di installarlo e di impostare tutti i dati necessari. Alcuni altre piattaforme che potete considerare sono la Google search console (Google Webmaster Tools) e Bing Webmaster Tools.

Ottimizzazione

Le migliori pratiche SEO comprendono immagini, file audio e video compressi e ottimizzati. Assicuratevi che non solo le immagini normali siano compresse, ma anche quelle in miniatura. Se utilizzate wordpress assicuratevi che tutte le immagini dei temi possano venire compresse. Un buon plug-in gratuito per la compressione delle immagini in wordress è EWWW oppure potete usare i png per caricare manualmente le immagini, comprimerle e poi scaricarle.

Attributi “alt”

I tag alt sono un tassello molto importante per l’ottimizzazione SEO. Google ha bisogno dei contenuti per sapere di che cosa tratta il vostro sito e gli attributi “alt” di un’immagine sono un ottimo modo per farlo. Anche se questo può considerarsi un lavoro extra è molto importante e vi aiuterà enormemente nel lungo termine con la vostra classifica nei motori di ricerca.

Mappa del sito

Non appena siete pronti a pubblicare il vostro sito, fate in modo di creare una “mappa del sito” che funzioni correttamente e inviatela a tutti i motori di ricerca. Alcuni dei più importanti motori di ricerca a cui segnalare la mappa del sito sono Google e Bing.

 

Robot File

Un file di robot viene posizionato per aiutare i motori di ricerca a leggere il vostro sito. Il motore di ricerca invia un robot al vostro sito e quel robot legge il file robot, cosa che rende più facile capire le istruzioni del webmaster, se il motore di ricerca deve seguire il vostro sito o no,  che aiutano a scansionare e indicizzare il vostro sito.

La sicurezza è molto importante. Assicuratevi sempre di fare le ricerche necessarie sulle tecniche di sicurezza più adatte da utilizzare quando create il vostro sito. Se gestite un qualsiasi tipo di e-commerce è altamente consigliabile procurarsi un certificato SSL per il sito e fare una ricerca sui tipi di protezione che il vostro host fornisce.

* Bonus * I titoli H1 Che articolo sulle prassi SEO sarebbe senza menzionare l’uso adeguato dei titoli. Assicuratevi di utilizzare i titoli H1, H2 e H3 correttamente. Ogni pagina deve avere solo un tag H1 nella parte superiore della pagina. La parola chiave per la vostra pagina dovrebbe essere inclusa nel tag H1. Per quanto riguarda i tag H2 e H3 è importante che siano scritti in modo corretto e chiaro sia per gli utenti che per i motori di ricerca.

 

Pin It on Pinterest