La fotomodellazione permette la creazione di modelli tridimensionali partendo dall’acquisizione di immagini fotografiche sfruttando i principi della fotogrammetria.

Si parte pertanto dall’acquisizione di più immagini dell’oggetto da modellare (foto in alto)

Un algoritmo permette di orientare le foto nello spazio creando delle interazioni tra di loro e quindi si ottiene una nuvola di punti tridimensionale (foto 2)

fotomodellazione ricostruzione 3d - punti tridimensionali

FOTO 2

la nuvola di punti con una successiva elaborazione viene trasformata in una nuvola di punti densa (foto 3)

fotogrammetria ricostruzione 3d

FOTO 3

si passa quindi all’acquisizione del dato colorimetrico quindi ad ogni punto della nuvola si attribuisce un dato colore (foto 4)

fotomodellazione ricostruzione 3d - dato colorimetro

FOTO 4

la nuvola viene convertita in mesh ossia si interpolano i vari punti per ottenere una “rete” costituita da poligoni (foto 5)

fotogrammetria ricostruzione 3d - la nuvola viene convertita in mesh

foto 5

la mesh ottenuta viene correlata ai dati sul colore e quindi texturizzata (foto 6)

 fotomodellazione ricostruzione 3d - foto texturizzata

FOTO 6

il modello ottenuto viene ulteriormente ottimizzato e si passa alla fase di rendering ottenendo il render del modello tridimensionale acquisito (foto 7)

 fotomodellazione ricostruzione 3d - Rendering

Foto 7 – risultato finale

Per maggiori informazioni sui nostri lavori, guarda la sezione: Ricostruzioni 3d

Pin It on Pinterest