Il 2020 vedrà un’ulteriore espansione del fenomeno app. Applicazioni che possono svolgere qualsiasi attività, da quelle dedicate all’intrattenimento per arrivare all’ultimissima generazione che permette persino il pagamento presso i negozi più attrezzati. Le più scaricate possono fare la fortuna di chi le ha progettate o permettere una crescita del business vorticosa. Affidarsi alla giusta web agency per creare la tua app sarebbe fondamentale per il suo successo nel 2020.

Cosa bisogna fare per creare un’app di successo nel 2020?

Abbiamo stilato 7 passi che sarano fondamentali per il successo della tua app nel 2020:

1- Serve una buona idea

Ogni cosa parte da una buona idea e le app non sfuggono a questo principio. Bisogna farsi una serie di domande e capire perché una persona dovrebbe scaricarla e, soprattutto, continuare ad utilizzarla. Bisogna informarsi tanto per capire come può stimolare i possibili acquirenti. Cercare di immedesimarsi nel processo decisionale dell’utente è molto importante.

2- Scegliere il modello di business ideale

Il secondo passaggio fondamentale è scegliere il modello di business che possa sostenere l’idea economicamente. Secondo gli ultimi studi circa il 90% dei ricavi del mercato va al 10% a quello delle app. La torta potenziale quindi è enorme, ma pochi ci arrivano. Esistono tre strade:

  1. Creare un’app a pagamento.
  2. Crearne una gratuita con pubblicità.
  3. Farne una a download gratuito ma con acquisti al suo interno.

3- Gli elementi indispensabili nella fase di sviluppo

La fase di sviluppo è cruciale: occorre assicurarsi che ci siano tutti gli elementi che rendono una app efficace. Quali sono? Devono avere piena integrazione con i social network, disporre delle notifiche push, avere la geolocalizzazione e la possibilità di lasciare recensioni o valutazioni. Uno dei segreti del successo di un’app risiede nella sua leggerezza, il download cioè deve essere pressoché immediato, altrimenti l’utente parte già con un giudizio negativo.

4- Offrire una user experience ottimale

Un’altra chiave per un’app di successo passa per una felice user experience. Usare l’app deve essere coinvolgente, semplice e deve regalare qualcosa all’utente. Deve divertire o svolgere il compito per cui è stata creata in maniera piacevole.

5- Rispettare le linee guida di Apple e Google

Se si vuole essere distribuiti negli store, occorre adeguarsi alle regole dei maggiori distributori. Le linee guida di Apple e Google offrono spunti di design generici e spunti specifici della piattaforma. Quest’ultimi sono di fondamentale importanza per creare un’interfaccia per gli utenti più familiare possibile.

6- Creare un marchio

Per emergere fra le tante proposte e meritarsi un posto nella classifica degli store, serve un’app con una comunicazione chiara: a cosa serve, a chi è rivolta principalmente, quali valori abbraccia. Per questo l’attività di naming è fondamentale: in una o due parole si devono sintetizzare l’utilità e lo stile dell’app. Il logo dev’essere studiato in modo da stilizzare il marchio che vuole rappresentare.

7- Farla conoscere rapidamente

Per rendere esponenziali i download bisogna arrivare sulle piattaforme Ios e Android facendo parlare di sé e conquistare autorevolezza. In questo il supporto di una buona web agency può davvero fare la differenza. Servono comunicati stampa di qualità, pubbliche relazioni con i blog di settore, influencer marketing e soprattutto social network.

Pin It on Pinterest