Ecco La Guida Completa per Creare la Tua App. Diventa Uno Sviluppatore App seguendo questi Passi!

Attualmente la navigazione da smartphone ha superato la navigazione da desktop. La maggior parte degli utenti utilizza lo smartphone per svolgere molteplici attività quotidiane; ciò ha accelerato la crescita nel settore delle app mobili. Nei prossimi anni si prevede un raddoppio della crescita di questo settore.

L’enorme aumento della navigazione mobile non ha solo sconvolto le industrie digitali ma ha alterato radicalmente il nostro comportamento di navigazione su Internet. Oggi infatti, tutti noi preferiamo accedere a qualsiasi servizio dai nostri cellulari.

Proprio per questo motivo Google ha deciso di adattare i propri algoritmi di ricerca dando priorità ai siti web che offrono un’esperienza di navigazione “mobile-first” sotto forma di app o siti web predisposti per dispositivi mobili.

Le app sono create per essere e rimanere una componente importante della vita moderna; se la tua azienda non ha ancora un App, questo è il momento più adatto  per creare la tua idea.

Se hai bisogno di un’app per i tuoi prodotti, i tuoi servizi o il tuo sito web, oppure senti che la tua idea potrebbe aggiungere valore a questo settore fantastico, allora la possibilità di costruire un’app si trova proprio davanti a te!

1. Entrare nel mondo App

Entrare nel Mondo App

Alcuni anni fa, la programmazione delle app mobili veniva effettuata solo da sviluppatori professionisti con esperienza. Se la tua intenzione era quella di sviluppare un’app era necessario assumere un intero team di designers e programmatori oppure imbattersi completamente allo sviluppo dell’app stessa.

Dopo aver investito tempo e denaro, non vi è però alcuna garanzia di successo in quanto un’altra app potrebbe avere la stessa idea e venire sviluppata meglio della tua!

Fortunatamente, l’intero processo di creazione delle app è stato semplificato da strumenti intelligenti con funzioni semplici e automatizzate. Tutti possono sviluppare un’app con poco o nessun aiuto da parte degli altri. In rete sono nati strumenti utili che ti consentono di realizzare la tua App in modo economico e rapido. Come vedremo in seguito, questi strumenti possono aiutarti solo se la tua APP non è complessa ed è orientata a funzioni standardizzate.Questo processo richiede molto tempo e pianificazione, ma la cosa positiva è che non richiede costi elevati e soprattutto, sei tu che decidi il ritmo dello sviluppo dell’app.

Vediamo i passaggi fondamentali per la creazione di un APP professionale

2. Pianificazione degli Obiettivi   

La pianificazione non deve essere noiosa.

Con la la pianificazione occorre porsi e rispondere a una serie di domande. Bisogna considerare la tua app come risposta a un esigenza di mercato o del tuo business, solo allora l’app avrà uno scopo; se l’app non riesce a risolvere specifici problemi oppure rispondere alle domande, allora non ha uno scopo; di conseguenza gli utenti non andranno ad utilizzarla.

Alcune Domande Generiche da Fare:

  • Quale problema risolverà la tua app?
  • In che modo il problema è rilevante per gli utenti che utilizzeranno l’app?
  • Come riuscirai a convincere le persone che questa app riuscirà a rispondere alle lore domande?
  • Quale tipologia di utenti Targettizzare? Dati demografici: età, sesso, lavoro, area, ecc.

 

Considera sempre di utilizzare gli obiettivi S.M.A.R.T. :

  • Specifico (Specific)
  • Misurabile (Measurable)
  • Raggiungibile (Attainable)
  • Rilevante (Relevant)
  • Tempestivo (Timely)
Obiettivi S.M.A.R.T.

3. Ricerca e Documentazione delle idee e dei concetti

Dovresti fare una ricerca riguardante la competizione sul mercato. La possibilità di concorrenza nella tua nicchia si aggira attorno al 100%. Se scopri che qualcuno ha già concretizzato la tua idea, potresti sentirti in due modi:

  • Demotivato, infastidito e frustrato che la tua idea non sia al 100% individuale e originale.
  • Ispirato per migliorare l’app della concorrenza e trasformare il concetto in qualcosa di migliore.

La seconda opzione è preferibile, poiché quando vi è concorrenza aumentano anche le richieste per la funzionalità dell’app stessa e potresti essere tu quello che ha trovato la risposta alle richieste degli utenti in modo tale da applicarle e dar vita ad una versione migliore dell’app.

Ci sono diversi vantaggi nello scegliere una nicchia competitiva:

  • Le persone sono disposte a provare diverse alternative per avere quella migliore.
  • Puoi ricercare e analizzare concorrenti e app esistenti.
  • Le app esistenti non acquisiscono necessariamente l’intero mercato potenziale.
  • I clienti per la tua nicchia sono già presenti sul mercato.

Documentazione delle idee

Quando trovi app simili, devi documentare tutte le idee ed i   concetti per i quali vorresti competere in modo da convincerli ad utilizzare la tua app invece delle app sviluppate dai competitors. Queste idee saranno particolarmente utili quando lancerai il tuo prodotto.

Devi analizzare anche i punti deboli dei tuoi competitors; a questo scopo potresti fare una ricerca sui diversi forum che trattano l’argomento.

 

Definire il tuo Punto di Vendita (Unique Selling Point – USP)

Come tutti i prodotti commerciali anche un’app deve avere il suo obiettivo di vendita.

L’USP rappresenta la componente principale della tua strategia marketing; deve essere qualcosa utile che dà valore aggiunto agli utenti.

4. Ricerca di Mercato

Dopo aver analizzato i competitors e dopo aver documentato i servizi che offrono agli utenti, devi ricercare e mettere in prima linea le nuove informazioni oppure i nuovi servizi utili e che ti daranno un grande vantaggio rispetto ai tuoi competitors.

La ricerca dovrebbe avvenire una volta che  hai redatto il concetto e lo scopo della tua app! In genere si tratta di chiedere al pubblico opinioni, idee e feedback.

5. Come Creare un’App: Le 2 Vie Principali

Per poter iniziare a creare la tua app, potresti scegliere tra quest 2 strade:

  1. Iniziare a svilupparla da zero. Sarebbe ideale per le persone che lavorano con Sviluppatori o con progetti che richiedono molto tempo.
  2. Scegliere di usare i costruttori online per app. Puoi scegliere fra diversi design e template e adottarli nella tua app con elementi pronti da trascinare e rilasciare senza che ci sia il bisogno di programmare. E’ ideale per chi è alla ricerca di una soluzione efficiente e pragmatica per la costruzione dell’app. Ma non necessita di soluzioni evolute e/o personalizzate.

Voglio Costruire un’App Personalizzata! Come Posso Fare?

6. Wireframing – Creare l’app codice dopo codice

Wireframing! Schizzi Digitali di App.

I wireframe sono schizzi digitali di app o siti web. I wireframe forniscono una serie di pulsanti, pagine, funzioni e altri elementi di progettazione che possono aiutarti a capire come gli elementi della tua app combaceranno. Possono essere esportati per essere visualizzati da altri strumenti di progettazione per aiutare i designers a creare interfacce personalizzate. 

I wireframe hanno uno scopo pratico, in quanto consentono di avere un’idea di come gli utenti potranno navigare nella tua app e di come funzionerà la sua struttura. Se per caso riempi il wireframe con troppi elementi grafici e loghi, ti distrarrai dal funzionamento e dal work-flow dell’app.

7. Testare il Wireframe

Dopo aver terminato con la costruzione dei wireframe, sarà necessario fare dei test per valutarne il funzionamento!

Un consiglio: non farlo da solo! Fai testare il progetto anche ai tuoi amici, colleghi, familiari e in diversi dispositivi. Segnala eventuali difetti, “vicoli ciechi” o problemi con il flusso dei wireframe.

Ricorda sempre di tenere a mente le tue ricerche di mercato: se ad esempio, il target è rappresentato da utenti over 50 allora il layout deve essere semplice e con molteplici funzionalità, mentre un target più giovane richiede funzionalità semplici e veloci.

8. Costruire l’app: Backend e Frontend

Una volta che hai costruito la funzionalità della tua idea con i wireframe, è il momento di pensare a costruire la tua app concretamente.

Innanzitutto, riassumiamo la differenza tra frontend e backend:

  • Front-end: il front-end è ciò che vedi come utente o cliente. Comprende l’interfaccia e i componenti con cui è possibile interagire.
  • Back-end: il back-end è il cervello dietro al front-end e si occupa delle funzionalità dell’app, delle richieste dal front-end e dei dati.

 

Se costruisci il back-end per primo, in genere richiede più tempo, potresti scoprire che l’interfaccia utente è limitata a ciò che hai integrato nel back-end.

Dall’altra parte, se costruisci prima il tuo front-end, potresti essere penalizzato quando aggiungi funzionalità extra nel back-end. Nella maggior parte dei casi si comincia con la costruzione del Back-End.

9. Frontend

Costruire l’interfaccia utente è molto divertente. Dopo aver creato le funzionalità della tua app, il passaggio successivo consiste nel renderla bella esteticamente! Per questo punto è meglio rivolgesri a un professionista.

Ci sono diversi editor online che permettono di provare diversi design per l’interfaccia della tua app. Puoi usare elementi diversi, icone, menu ecc. Ciò ti consente di testare e confrontare facilmente i tuoi design.

La progettazione visiva della tua app è assolutamente fondamentale per tutto, dal marketing alle vendite. Questo è il modo in cui la tua app verrà visivamente pubblicizzata; ovunque la tua app sarà, il suo design la seguirà!

10. La strada per Creare l’app

Se vuoi saltare la maggior parte di questi processi, dovrai utilizzare costruttore di app.

I costruttori di app automatizzano sia i processi di progettazione front-end che back-end, consentendo di creare rapidamente un’app con una programmazione o uno sviluppo personalizzato minimo; sono abbastanza facili da usare e possono produrre risultati fantastici. Tuttavia sono utilizzabili solo per App semplici e funzioni standard.

Se non hai esperienza nel design delle app o nella programmazione in generale, il costruttore di app ti consentirà di creare un’app in modo rapido e accurato in base alla tua intuizione.

I costruttori di app stanno diventando sempre più avanzate ma  non consentono lo sviluppo di App personalizzate dal punto di vista funzionale.

11. Quali sono gli ultimi Trend dell’app design

Ecco una panoramica di alcune tendenze in ambito di design da considerare:

  • Broken Layout Grid: significa segmentare in modo efficace parti della tua app per creare maggiore chiarezza e flusso.
  • Illustrazioni e Animazioni: Le animazioni stanno diventando molto popolari in tutte le app; ad esempio il menu drop down con le animazioni, le transazioni delle pagine con animazioni ecc sono elementi che rendono un’app amichevole con l’utente.
  • Minimalismo e Massimalismo: Sono due elementi contrapposti. I design minimalisti sono sottili e puliti, i design massimalisti sono audaci e sorprendenti; entrambi sono attualmente molto popolari.
  • Design basato sui componenti: ideale per le grandi aziende, Il design dei componenti offre ai disegnatori una suite di strumenti e grafica sin dall’inizio per garantire la continuità tra app e servizi.

Ancora non Ti senti Pronto? Nessun Problema. Ti diamo Noi una Mano!

12. Testare l’app

Devi continuamente testare la tua app, e non solo quando implementi nuove funzioni, siano questi piccoli o grandi. Lo scopo del testing è quello di evidenziare problemi di funzionalità dell’app, problemi con le pagine, problemi con le immagini, animazioni e molto altro.

Il testing lo puoi fare da solo, oppure con i tuoi amici, colleghi, familiari ecc, ma, se vuoi testare in modo professionale l’app sarà necessario assumere qualche professionista di app testing facilmente reperibile anche online.

Devi tenere sempre presente di testare la tua app sia nei dispositivi Android che in quelli IOS.

Un app non testata bene su diversi device, potrebbe causare il peggiore degli eventi: il fallimento dell’app stessa!

13. Conclusioni

La pianificazione, il brainstorming, l’ideazione e la fase di creazione dell’app sono sempre le stesse. Prendi tempo per pianificare l’ approccio più corretto, ti farà risparmiare tempo, denaro e fatica.

Successivamente dovrai costruire la tua app in modo personalizzato, programmandola da zero o utilizzando un app builder.

Qualunque percorso tu scelga di prendere, rifletti sempre su dove sei e quanto lontano sei arrivato.

La strada potrebbe essere lunga, ma sicuramente imparerai nuove cose che ti aiuteranno nel tuo futuro ad essere maggiormente professionale.

Tieni sempre presente che molti sviluppatori di app che hanno avuto un enorme successo, sono stati nella tua stessa condizione.

Pin It on Pinterest