1 – Vue JS sta diventando sempre più popolare 

Vue è stato creato nel 2014 e sta guadagnando sempre più popolarità. Si tratta, infatti di uno dei framework più leggeri e veloci disponibili online.

VueJs è un progetto open source: una libreria per la creazione di interfacce Web utilizzando l’associazione di dati MVVM con un’API molto semplice. In più questo framework è anche più particolare dato che dietro alla sua creazione non c’è una grande azienda. Mentre per Facebook c’è React e per Google Angular, VueJS è stato creato da una sola persona, Evan You.

Fin dall’inizio, la documentazione è stata disponibile in Cinese, cosa che significa che il framework è molto popolare in Cina dove viene utilizzato da grandi aziende come Expedia, Alibaba, Nintendo e GitLab.

Di recente, VueJS è stato inserito tra i 10 progetti GitHub più apprezzati nel 2017, ancora più popolare di Facebook React. Inoltre ha anche oltre 80k stelle su Github.

2 – La programmazione funzionale trae vantaggio dai miglioramenti di Javascript

La programmazione funzionale è diventata sempre più importante negli anni, ma il suo impatto aumenterà notevolmente nel 2018. La programmazione funzionale (PF) è un paradigma di programmazione in cui il flusso di esecuzione del programma assume la forma di una serie di valutazioni di funzioni matematiche. Il punto di forza principale di questo paradigma è la mancanza di effetti collaterali (side-effect) delle funzioni, il che comporta una più facile verifica della correttezza e della mancanza di bug del programma e la possibilità di una maggiore ottimizzazione dello stesso.

La programmazione funzionale è più prevedibile e alcuni dicono “più semplice” della programmazione orientata agli oggetti. È sicuramente più facile da testare. Se avete lavorato con Javascript per un po’, è molto probabile che abbiate incontrato principi e concetti della programmazione funzionale, che incoraggiano gli sviluppatori a scomporre un programma in piccole funzioni.

Nel 2018, la programmazione funzionale beneficia in particolare dei recenti miglioramenti di Javascript come ES6 ed ES7.

Utili per la programmazione funzionale sono i seguenti miglioramenti Javascript:

Funzioni a freccia: le funzioni a freccia riducono il boilerplate durante la scrittura delle funzioni.

Object/Array Spread: questa funzionalità rende molto facile evitare la mutazione degli oggetti, perché è molto più facile creare nuovi oggetti che contengono i valori esistenti di codice boilerplate(standard).

async/await: a volte abbiamo bisogno di richiamare funzioni che hanno effetti collaterali, anche nella programmazione funzionale, perché abbiamo diversi richiami che dipendono l’uno dall’altro. async/await vi dà la possibilità di rendere la scrittura del codice asincrono più facile e “naturale” (perché più simile al più familiare codice sincrono).

3 – Estensioni con maggiori compatibilità

Le estensioni del browser sono componenti chiave per Chrome, Firefox e Co. Ciò che cambia nel 2018 e che continuerà a migliorare è la compatibilità di queste estensioni.

Cosa significa?

Le estensioni dei browser sono bit di codice scritti in JavaScript, HTML e CSS. Modificano le funzionalità di un Web browser e possono aggiungere nuove funzionalità, modificare aspetti o contenuti dei siti Web. Le estensioni venivano create per un browser specifico, come Chrome o Firefox. Questo sta cambiando in quanto Firefox oggi supporta anche le estensioni di Chrome.

Mentre in passato, le estensioni di Firefox utilizzavano tre diversi sistemi, le API di WebExtension ora saranno l’unico modo per sviluppare estensioni di Firefox, rendendole disponibili anche per altri sistemi di browser.

Ci sono state alcune polemiche intorno a questa situazione perché dall’introduzione di Firefox 57 (Quantum), le vecchie estensioni non funzionano più. Una volta rilasciata una nuova versione con una nuova API, la vecchia estensione sparisce.

Per testare la compatibilità del browser con le vostre estensioni, potete usare un semplice tester di compatibilità per le estensioni.

4- Applicazioni Web real time

Le app web real time, basate su websocket, sono disponibili da anni, ma stanno diventando sempre più popolari. Il motivo: gli utenti sono in cerca di modi di interazione più rapide e le applicazioni web real time offrono la possibilità di condividere informazioni all’istante.

Alla base delle applicazioni web real time c’è una connessione tra client e server lasciata aperta dove vengono indirizzati di volta in volta i nuovi messaggi. Prima delle applicazioni web real time, si doveva controllare manualmente per eventuali nuovi messaggi in arrivo.

Mentre questo era molto comune per Node.js, si sta diffondendo anche ad altri linguaggi e framework. Perfino Ruby on Rails, un framework che si è sempre basato sul rendering lato server e che ha ignorato a lungo la crescita delle applicazioni su singola pagina di Javascript, ha riconosciuto l’importanza del realtime (come si può vedere in Basecamp 3) e l’ha incorporato sotto il nome “ActionCable”.

5- Progressive Web App

Le Progressive Web Apps sono applicazioni web che presentano le funzionalità e il design di un’app mobile.

La domanda per molto tempo è stata: come possiamo emulare i contenuti Web per i dispositivi mobile: ora succede il contrario. Le applicazioni Web stanno cercando di emulare ciò che funziona sui dispositivi mobili per regalare ai loro utenti (mobili) un’esperienza di navigazione migliore e più familiare. Con l’idea è di creare un’esperienza simile a un’app anche sulle pagine Web o siti Web.

Alcuni dei vantaggi di questa tecnica, sono stati pubblicati anche da Google sul suo manuale per sviluppatori, tra le quali troviamo la possibilità di essere presenti sulla schermata principale, infatti, quando vengono soddisfatti i criteri delle Progressive Web Apps, Chrome invita gli utenti ad aggiungere la PWA alla schermata principale; funzionamento affidabile indipendentemente dalle condizioni della rete; aumento dell’interazione con gli utenti e aumento delle conversioni.

6 – Perfezionamento dello sviluppo mobile

Con il traffico mobile in aumento ogni giorno, i siti Web responsivi sono diventati “obbligatori” negli ultimi anni. Nel 2018, è ora di perfezionare lo sviluppo mobile. La domanda non è più: il vostro sito web funziona su dispositivi mobili? È: come migliorare la navigazione mobile?

L’80% degli utenti di Internet possiede o utilizza uno smartphone. In effetti, il tempo medio trascorso sui dispositivi mobili è in costante aumento e ha superato le 5 ore al giorno, secondo TechCrunch.

Il perfezionamento dello sviluppo mobile e la comprensione di come i contenuti possono essere consumati meglio su dispositivi mobile saranno la sfida chiave del 2018.

Un elemento chiave per avere successo è che il contenuto deve essere facilmente navigabile con una mano. Pensate a come state usando il vostro smartphone. Potreste leggere articoli mentre siete in autobus o in metropolitana e potreste ricevere messaggi quando camminate tra i corridoi dei supermercati. È probabile che facciate alcune di queste cose con una sola mano.

Secondo Steven Hoober, nel 49% dei casi lo smartphone viene usato con una sola mano. Ciò significa che la navigazione deve essere adattata al pollice in modo che si raggiunga ogni o la maggior parte dello schermo.

7 – Material Design

Il Material Design è una tendenza di design che sta diventando sempre più popolare. Sviluppato da Google nel tentativo di combinare materiale visivo e movimento, si basa sul framework Materialize CSS disponibile in due forme: Materialize e Sass.

Le regole di progettazione del Material Design si concentrano su un maggiore uso di layout basati su una griglia, animazioni e transizioni ed effetti di profondità come l’illuminazione e le ombre. Il linguaggio contiene componenti come Parallax e Toast, ed in più è compatibile con tutti i browser moderni che è qualcosa di molto importante quando si tratta di esperienza utente.

In conclusione

Nuovi frameworks, tendenze di design, aspettative utenti e sviluppi mobile stanno cambiando il mondo dello sviluppo Web ogni giorno. La cosa principale è che lo sviluppo Web sta rispondendo alle crescenti aspettative degli utenti e alle tendenze del design, attraverso strumenti come il Material Design di Google, che probabile acquisterà maggiore popolarità nel 2018 o la necessità di comunicare e lavorare in tempo reale da ogni luogo.

Non importa su cosa lavorerete nel 2018, sono tempi entusiasmanti per il Web Development: un’industria entusiasmante in cui cominciare ad investire sempre di più!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Unisciti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti

Iscrizione avvenuta con successo!

Pin It on Pinterest