Facebook ha deciso di cambiare il modo in cui vengono posizionati i video sul social network, rilasciando un comunicato che spiega i cambiamenti che porta questo nuovo aggiornamento nella sezione delle notizie.

Prima i video venivano posizionati in base all’uso, al fatto se era un video registrato o un live, con o senza audio e dipendendo dal fatto se le persone aprivano o meno il video. Mentre il nuovo aggiornamento calcola “la percentuale di completamento”, cioè il tempo che gli utenti trascorrono guardando un video e anche il numero di visualizzazioni. In questo modo i video più lunghi e con più visualizzazioni, si posizioneranno meglio e appariranno nei News Feed di altri utenti.

Così sarà più facile calcolare il numero delle persone che hanno visualizzato un video e di conseguenza posizionare i video nella sezione delle notizie.

Questo aiuta anche a capire il modo in cui la vostra comunità visualizza i video e valutare la percentuale di completamento in base alla lunghezza del video, anche per evitare di penalizzare i video più lungi la cui percentuale di completamento risulta preferibile rispetto ai video dalla durata più breve.

Le persone alle quali piacciono i video lunghi ne troveranno sempre di più nei News Feed, e dall’altra parte, come effetto collaterale, i video più brevi saranno posizionati in fondo ai News Feed.

L’obiettivo principale deve essere quello di creare video coinvolgenti, interessanti e lunghi abbastanza da adattarsi ai gusti degli utenti ed alla storia che si sta cercando di raccontare. Infatti, il video deve essere lungo abbastanza da poter raccontare una storia coinvolgente e capace di attirare l’attenzione degli utenti.

Infine, non dimenticatevi anche di visitate la pagina Facebook Insight per analizzare le metriche relative ai vostri video.

Pin It on Pinterest

Share This
Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Unisciti alla nostra mailing list per ricevere le ultime novità e aggiornamenti

Iscrizione avvenuta con successo!